Procedura Fermo Fiscale

Autore:
Francesco Cappelletti, Polizia Locale Morrovalle (mc)
Oggetto:
Verbale di Fermo Fiscale
Descrizione:

Con la circolare n. 300/A/559/19/101/20/21/4 del 21 gennaio 2019, Il Ministero dell’Interno, riteneva non più applicabile la sanzione di cui all’art. 214 c. 8 CdS, in caso di circolazione con fermo fiscale.
In proposito, è intervenuta la Cassazione civ., sez. VI, 24052022, n. 16787, che richiamando anche la circolare di cui sopra, precisava “La finalità della disposizione è volta a sanzionare il fatto della circolazione con un mezzo sottoposto al vincolo, anche quando il conducente non ne sia nominato custode, allo scopo di presidiare le finalità cui è preposto il fermo, che, com’è noto, è atto di una procedura puramente afflittiva e coercitiva, essendo diretta a provocare il pagamento da parte del debitore”
Infine il Ministero dell’Interno con la circolare n. 300/STRAD/1/0000038917.U/2022 del 22/11/2022 che ha ritenuto nuovamente possibile, applicare la sola sanzione pecuniaria prevista dall’art. 214 c. 8 CdS”.
In caso di accertata violazione, è opportuno trasmettere il verbale al concessionario, per gli adempimenti di competenza.
Si ricorda infine, che il provvedimento trascritto consultabile nelle banche dati ACI, potrà essere cancellato per via telematica, direttamente dal concessionario, una volta saldato il debito. Quindi, non più su istanza del privato, come avveniva prima.
Inutile precisare, che la consultazione è opportuna in particolare in caso di incidente stradale, considerato che il veicolo colpito dal provvedimento, non sarebbe dovuto essere in circolazione.

Per visualizzare il contenuto registrati al sito o effettua il login.

SOPROV.it © 2011 C.F. MBRNGL54E26G478U, per info clicca qui.